loading

venerdì 3 febbraio 2017

Greenery; è il tuo anno!

Molti di voi già lo sapranno, Pantone ha annunciato il colore dell’anno: Greenery, una tonalità di verde.

Foto; Pantone

Secondo La massima autorità internazionale in fatto di colore, sarà quindi Greenery , con la sua sfumatura di verde e giallo ad influenzare per il prossimo anno la moda, il design e l’architettura.

Pare quindi che metteremo nei nostri carrelli, virtuali e non, prodotti e oggetti in questa tonalità. Certo può piacere o meno a gusto personale ma comunque non male come scelta a nostro avviso! Greenery evoca la natura, la primavera con la sua rinascita e porta con se un sano ottimismo che può rallegrare le nostre giornate, anche se grigie.
Volete qualche suggerimento? Accontentate!!!

Per il vostro matrimonio cosa ne pensate di un segnaposto tutto green oppure un bouquet con tutte le sfumature del verde?

Foto: 100layercake, Boho weddings & life
E perché con un abito bianco non dare un tocco di colore con le scarpe? Attenzione però scegliete un modello senza troppi lustrini..si faranno già notare ad ogni vostro passo!
Weddingsiniowa
Per noi sarebbe perfette come accessorio all’abito moderno di Patrizia Cavalleri con una linea a tubino e sopragonna staccabile.

Foto: Patrizia Cavalleri
Pronte a trovare Greenery e le sue sfumature negli abiti e tessuti della prossima stagione? 
Foto: Ueberserioest;Indygo Junction
E se proprio non resiste al richiamo del colore dell’anno perché non arredare casa con un tappeto per la scala dal D.N.A modaiolo..arreda solo a guardarlo! Oppure perché no, cedere ad un sofa, so preatty!

Foto: Blogseaofatlas;The markerplace.co.uk
Voi che ne dite?
Carla 

lunedì 12 dicembre 2016

Suggerimenti per un matrimonio


Spose pronte per il vostro matrimonio? Ecco qui un collage di immagini aspirazionali per una cerimonia indimenticabile. 

Partiamo dall'abito di Patrizia Cavalleri, un'abito elegante e ricercato nei dettagli soprattutto per le tasche che attribuiscono al look un'aria giovane e "frivola". 
Per l'allestimento abbiamo scelto delle suggestioni semplici e romantiche, come il vaso appeso alla sedia e il cuore dedicato agli sposi, che creano un'atmosfera calda e gioiosa. 

Il bracciale, magari da regalare alle damigelle o alle testimoni, è un accessorio divertente e colorato che partecipa a definire il tema del vostro matrimonio. 
Per l'acconciatura abbiamo scelto un raccolto semplice in linea con lo stile dell'abito.

Matrimonio


Vi abbiamo ispirato? Scriveteci nei commenti!

Carla & Patrizia


Foto da sinistra: Timefortheholidays; MODwedding, Etsy, WeddingForward

lunedì 21 novembre 2016

Qualche suggerimento per la sposa

Continuano i nostri suggerimenti per il vostro giorno più bello. 
Per questo moodboard abbiamo immaginato una sposa sicura di sé che non ha paura di mostrare la propria silhouette; anzi.
Una donna alla quale piace essere al centro dell’attenzione (quale giorno più indicato J ) e che perché no, non rinnega un pizzico di sensualità.
Sposa sensuale



Quindi partiamo da un abito a sirena, collezione Monica Loretti di Patrizia Cavalleri, in pizzo con un leggero scollo a cuore.

Da qui allora via libera a calzature importanti con tacco alto e dettagli rilevanti, ma non troppo, in linea con lo stile dell’abito. Per incoronare il look proponiamo un trucco sensuale, smookies eyes, perfetto per una cerimonia serale.

Cosa ne pensate?


Carla & Patrizia

Foto: MODwedding; misimagenesparatublog

giovedì 3 novembre 2016

La celebrazione dell'amore

Perché alla fine è vero. 
E vero che quando una coppia supera la porta della chiesa, del comune, della location o di qualunque altro luogo per celebrare il proprio matrimonio vuol dire amore vero. 
Superare la soglia insieme vuol dire dichiarare amore eterno (o finchè duri come si suol dire), vuol dire dedicarsi all'altra parte e vuol dire impegnarsi a costruire un progetto insieme. 


E quindi via libera a: pianti liberatori, sorrisi isterici, occhiaie irriverenti, commenti fuori luogo e attacchi di panico all’ultimo minuto; ma benvenuta anche alla gioia dell’unione, alla nuova famiglia, all’inizio della nuova strada da percorrere insieme.

Insomma al bando ogni inibizione, alla fine si sta celebrando l’amore.

Una lacrima o un sorriso in più non rovina l'atmosfera di un matrimonio, anzi! Lo rende unico per i suoi protagonisti, gli sposi, e per gli invitati.

Diamo il via alla magia del vostro matrimonio!

A voi...
Carla 


giovedì 27 ottobre 2016

E se fosse...

Si sa che tutte le coppie di sposi per il grande giorno sono alla ricerca di suggestioni, immagini e consigli per rendere perfetto il giorno più importante della loro vita. E per aiutarvi abbiamo pensato di proporvi qualche moodboard che possa fornirvi qualche ispirazione.

Come funziona? Molto semplicemente si parte da un’immagine e da quella poi si costruisce il tutto. 

Iniziamo quindi con la prima proposta?
Per realizzarla siamo partite dall’abito di Patrizia Cavalleri, il modello Angelica. Dal momento che l’abito è composto da un’ampia gonna in tulle bianco, con sottogonna colorata rosa antico, e un semplice corpetto illuminato da strass abbiamo costruito la nostra proposta considerando come elementi tipici il tulle, sia bianco che rosa, qualche luccichio…ma senza esagerare e le forme ampie.



Voi cosa ne pensate?


Foto da sinistra: Abito Patrizia Cavalleri, MODWedding, Tersessenta tumblr, Tulle&Chantilly, Ambienceflorals, Borrowed & Blue Weddings

martedì 11 ottobre 2016

Idee per un matrimonio

Ciao a tutti,
oggi abbiamo deciso di raccontarvi come abbiamo immaginato il matrimonio di una giovane coppia che ci ha chiesto alcuni consigli per realizzare il giorno più bello della loro vita.

L’idea degli sposi, era quella di realizzare una cerimonia semplice, senza un colore di riferimento se non il bianco, in un’atmosfera delicatamente romantica nel mese di Marzo. La cerimonia sarà religiosa al mattino ed il ricevimento si svolgerà fino a tarda sera

Immagini matrimonio


Questi i nostri consigli che abbiamo creato:

CERIMONIA
- colore: bianco, accettata anche qualche sua sfumature
- linee: preferenza per la forma a sfera, per la sua perfezione che simboleggia l’unione dei due sposi.
- materiali: tulle e seta. Accettata anche la presenza di giochi di luce sempre però senza esagerare.

LOCATION
Preferenza per una location dallo stile classico, ben tenuta. Non troppo distante per evitare spostamenti lunghi per gli invitati.

FIORI
Rosa bianca e velo da sposa molto tradizionale. Un elemento innovativo sarà il bouquet che sarà a sfera appunto per richiamare le forme.

ABITO
Per la scelta dell’abito Patrizia Cavalleri ha suggerito un modello di Justin Alexander, adatto per le proposte già realizzate. Le caratteristiche? Tulle e ricami, lieve colore per un abito importante e che fa risaltare ogni tipo di fisico.
Per gli accessori adatte un paio di décolleté con fiocco e strass in modo da richiamare lievemente i ricami del vestito, coprispalle impalpabile e velo visto l’aspetto religioso della cerimonia.

Che ne dite? Anche per voi è si?


Carla e Patrizia

giovedì 7 luglio 2016

Come scegliere le scarpe per il vostro matrimonio

Oggi parliamo di scarpe, si quegli accessori che il giorno del vostro matrimonio indosserete tutto il giorno e che sosterranno i primi passi della vostra nuova vita insieme.  Attenzione quindi alla scelta che fate!

 Per prima cosa partiamo da qualche consigli generale in modo da aiutarvi durante la prova:

- per quanto vogliate osare quel giorno, cercate un paio di scarpe con un tacco che sapete portare. Non esagerate troppo con l’altezza, il rischio è quello di essere poco eleganti nella camminata!
- se non siete abituate ad indossare tacchi o scarpe eleganti in generale il nostro consiglio è quello di evitare i modelli con laccetti, soprattutto sandali, perché possono darvi un minor senso di stabilità e crearvi qualche fastidio al piede dopo le prime ore.
- se vi sposate durante la bella stagione, magari in un bella giornata di sole estivo, è probabile che i vostri piedi soffriranno molto la temperatura: evitate i modelli troppo stretti.
- per evitare il formarsi di fastidiose vesciche che fare? Cercate di indossare le calze che aiutano il piede a scivolare nella scarpe e ne prevengono la formazione. Sfortunatamente il nostro consiglio è quello di mettere già nel preventivo la voce “Dolore ai piedi per vesciche” anche solo per il fatto che indossate le scarpe per l’intera giornata
- se avete particolari problemi a gambe, ginocchia o piedi, potete scegliere di comprare scarpe su misura, che vi calzeranno a pennello! Altrimenti una validissima alternativa è la realizzazione di un plantare che poi potrete utilizzare anche per altre scarpe. Una buona ottimizzazione dei costi!
- per far abituare il piede alla forma della scarpa e per rendere la suola meno scivolosa indossare le scarpe in casa qualche giorno prima del matrimonio. Attenzione a quando le indossate..sono bianche e bianche devono restare fino al giorno del vostro matrimonio!
- ricordate di avere un’ottima pedicure anche se indosserete la scarpa chiusa; non si sa mai!

Nei negozi le opzioni sono davvero ampie, ci sono modelli bianchi, crema, colorati, decolletté oppure sandali, per non parlare dei sabot o delle spuntate. Tutte pronte per voi per essere provate.


Ovviamente però ogni scarpa definisce uno stile e partecipa a disegnare il look di ogni sposa. 

Abbiamo quindi pensato di raccontarvi qualche suggerimento con l’aiuto dei modelli in showroom di Patrizia Cavalleri



Decolletè in camoscio, color grigio perla con platform nascosto:

Decollettè in camoscio


- Indicata per le donne che amano i tacchi alti
- il plateau all’interno rende la scarpa più facile da portare perché alza leggermente il piede; è leggermene più comoda.
- visti i materiali è indicata soprattutto per i matrimoni invernali. Per le cerimonie estive è meglio la pelle che è più morbida
Un modello semplice tuttosommato ideale per una donna classica che ama l’eleganza .



Decolleté classica

Decollettè bianca


Decolleté molto classica senza nessun elemento di decoro, perfetta per le spose che non vogliono farsi notare per gli accessori. Il tacco non eccessivamente alto compensa l’assenza del plateau. Da provare per una soluzione semplice e raffinata. 



Sandalo in pizzo

Sandalo in pizzo


Per una sposa alla ricerca del dettaglio e con un buon portamento anche con i tacchi perché non proporre un sandalo in pizzo con laccetto alla caviglia? Per questo modello il laccetto potrebbe essere “rischioso” per coloro che non sono abituate a portarlo ma si tratta solo di fare pratica! Ricordate di regolarlo in base alla vostra caviglia e non dovete avere paura per fare un buco in più (che ovviamente farete fare un calzolaio per non rovinare la scarpa) o in meno..meglio avere la scelta!  



Sandalo in raso

Sandalo in raso



Infine per le donne che amano i tacchi e che sono abituate ad indossarli perché non pensare ad un sandalo in raso bianco con plateau esterno? Sicuramente è una scelta più di stile e decisamente importante nel look ma certamente indicata per le donne che amano mostrare la propria femminilità anche negli accessori.


Detto tutto questo vi consigliamo di portare qualche cerotto nel vostro kit di emergenza dedicato al grande giorno ma…un consiglio optate per i modelli trasparenti per evitare che si intraveda qualcosa dalle scarpe. 
Per prevenire e anticipare l’arrivo delle vescichette trovate in commercio degli stick che potete considerare come valida alternativa. In ogni caso il nostro consiglio è quello di non elemosinare e provare prima, e comprare dopo, più rimedi possibili per essere pronte ad ogni evenienza.


Vi aspettiamo per qualche consiglio dal vivo!
Carla & Patrizia


Translate

buzzoole code